Fumare durante la gravidanza: danneggia i denti del bambino

Fumare durante la gravidanza: danneggia i denti del bambino

Ancora si conosce poco fattori di rischio dell’ipodontia, ossia l’assenza congenita del normale numero di denti. Le donne che fumano più di dieci sigarette al giorno durante la gravidanza però potrebbero influire negativamente sullo sviluppo dei denti dei loro bambini.

Questo è il risultato di una ricerca condotta dai ricercatori dell’Università di Otago e pubblicata sul Journal of Dental Research.

 

Lo studio e i risultati

L’obiettivo della ricerca era analizzare se ci fosse un’associazione tra l’ipodonzia ed i fattori quali il fumo (attivo e passivo), l’alcool e il consumo di caffeina durante la gravidanza.

Sono stati presi a campione 83 casi di ipodonzia con 1 o più denti permanenti mancanti e  253 bambini non soggetti a tale condizione.

Il Professor Mauro Farella, autore dello studio, insieme al suo team ha trovato trovato associazioni significative tra l’ipodontia ed il fumo durante la gravidanza,  mentre non ha riscontrato alcun collegamento significativo tra tale condizione e le bevande alcoliche o contenenti caffeina ed il fumo passivo.

Anche il numero di sigarette giornaliere fumate ha influito: il consumo di 10 o più sigarette al giorno durante la gravidanza è stato infatti associato a maggiori probabilità di avere un figlio ipodontico.

«Una spiegazione plausibile è che il fumo provoca danni diretti alle cellule della cresta neurale nello sviluppo degli embrioni» ha spiegato Farella.

Nonostante il risultato, sono tuttavia necessari campioni più grandi per indagare in modo più approfondito questa associazione.


Fonte:

Farella M. et all., Maternal smoking during pregnancy is associated with offspring hypodontia, Journal of Dental Research, 2017.