Oil pulling: la tecnica Ayurvedica per la salute orale

Oil pulling: la tecnica Ayurvedica per la salute orale

L’oil pulling è una tecnica per la cura dell’igiene orale consigliata in alcuni testi ayurvedici che aiuta a rimuovere le tossine, curare le gengive e sbiancare i denti.

L’oil pulling è una terapia antica della medicina ayurvedica semplice, veloce e fai da te che consiste nel praticare degli sciacqui della bocca con dell’olio vegetale, in modo tale da eliminare i batteri e i microrganismi che popolano la nostra bocca e che sono la causa di molte patologie.

Tradizionalmente si utilizza l’olio di sesamo ad azione antibatterica, ma si usa comunemente anche quello di cocco e di girasole.

Come funziona l’oil pulling

Gli sciacqui dovrebbero essere fatti tutte le mattine e a digiuno.

Dopo aver pulito la lingua con l’apposito strumento, nettalingua o raschietto, prendere l’olio nella misura di un cucchiaio e versarlo in bocca. Effettuare degli sciacqui energici per 15-20 minuti massimo, facendo attenzione a non deglutire.

Benefici dell’oil pulling

Una lista dei principali benefici di questa antica tecnica ayurvedica:

  • Prevenzione di gengiviti, parodontiti, carie e placca: l’olio riduce la proliferazione di un comune batterio orale responsabile di varie problematiche della bocca.
  • Attenua i dolori alla mascella: i movimenti fatti attraverso gli sciacqui prolungati svolti ogni giorno rafforzano la muscolatura e le articolazioni della mascella.
  • Migliora la pelle: l’eliminazione delle tossine giova alla pelle, che appare più pulita e luminosa.
Fonte:

https://www.yogajournal.com/lifestyle/oil-pulling-the-ayurvedic-health-technique-you-should-try