Alitosi (alito cattivo), cosa mangiare

Alitosi (alito cattivo), cosa mangiare

L’alitosi è un disturbo molto frequente, come anche sostengono gli esperti di Odontoiatria biologica dell’Istituto stomatologico italiano di Milano.

Alito cattivo, gli alimenti che possono aiutare 

Il 90% delle volte tale disturbo è legato all’igiene orale, tuttavia, come spiega il libro “Il mangiasalute” di David Grotto, ci sono alcuni alimenti che aiutano a proteggere il benessere dei nostri denti.

Le ciliegie contro l’alitosi 

Si sa, una tira l’altra. Ma, oltre ad essere deliziose per il palato, si dimostrano anche ottime alleate per la nostra salute, denti compresi. Hanno infatti proprietà depurative, disintossicanti e diuretiche, risultano essere amiche per la bellezza della nostra pelle, in grado di favorire il sonno e, grazie al contenuto di antocianine, aiutano a eliminare il gas liberato dalle sostanze in decomposizione e dell’aglio.

La lattuga 

Anche la lattuga può essere un valido aiuto contro l’alito cattivo. Grazie al suo contenuto di fibre, vitamina A e vitamina C risulta inoltre avere numerosi effetti benefici per la nostra salute.

Le pere 

Si tratta di frutto ricco di sostanze nutritive utili per la nostra salute, tra le quali troviamo:

  • minerali come potassio, calcio, sodio, fosforo, magnesio, ferro, rame
  • vitamina, come la A, la C e la K.

 

Ricca di fibra solubile e insolubile la pera fornisce circa il 16% delle fibre necessarie al nostro fabbisogno quotidiano e si è scoperto inoltre essere efficace per ridurre la formazione di muco, una delle cause dell’alito cattivo.

Il tè verde

Il tè verde, tra i vari benefici, svolge un’azione positiva nei confronti di gengivite e parodontite: ciò è dovuto alla presenza della catechina, una molecola antiossidante capace di contrastare i processi infiammatori che spesso minacciano la salute della nostra bocca. Inoltre grazie ai polifenoli combatte i batteri che provocano carie dentali e neutralizzano i composti sulfurei che causano l’odore cattivo.

Per approfondire gli altri benefici del tè verde per la salute della nostra bocca leggi qui.

Il succo di carota 

È una fonte importante di vitamina A. L’assunzione di betacarotene protegge dalle infiammazioni alle gengive. Il succo di carota può essere inoltre di aiuto in diverse condizioni di salute e patologie come cancro allo stomaco e tumore al seno. Per approfondire leggi qui » Succo di carota: i benefici per la salute

Non dimenticarti di bere molta acqua! 

Una delle prime cause dell’alito cattivo è una bocca eccessivamente asciutta. La mancanza di saliva favorisce la proliferazione dei batteri anaerobici che nutrendosi degli avanzi che rimangono nella nostra bocca, sprigionano gas chiamati VSC o Composti Sulfurei Volatili, che conferiscono gli odori all’alito.

La soluzione? Semplice: bere molta acqua, almeno 2,5 l al giorno.

Fonti:

https://www.huffingtonpost.it/2015/07/10/alitosi-cibi-soluzioni_n_7769400.html

http://www.sperling.it/libri/il-mangiasalute-david-grotto