Come mantenere sani i nostri denti

Come mantenere sani i nostri denti

Ecco le tre regole d’oro, identificate dal Dott. Renato Pizza, dentista di Bologna affiliato a MioDottore, per mantenere sani i denti.

1. Attenzione all’igiene orale anche quando si è fuori casa

Lava i denti dopo ogni pasto per evitare placca, tartaro, alito cattivo e carie. Il Dott. Pizza spiega, qualora si fosse spesso fuori casa per lavoro, di procurarsi un kit da viaggio con l’occorrente per lavarsi i denti.

Un aiuto d’emergenza nel caso ci si dimenticasse del kit è masticare un chewing gum senza zucchero per rimuovere i depositi di cibo più grande e migliorare l’alito.

2. L’alimentazione è fondamentale

Ecco un elenco di alimenti per proteggere la nostra bocca.

  • Evita un’alimentazione con troppo zucchero. Non mangiare alimenti con zuccheri perché i batteri se ne nutrono e li utilizzano per produrre acido: ciò può indebolire lo smalto e ridurre il calcio, portando a sviluppare carie (Per approfondire leggi l’articolo: “Zucchero, carie e perdita dei denti: c’è un legame“). Tra gli alimenti ricchi di zucchero non vi sono solo i dolci, ma anche quelli caratterizzati da un’alta concentrazione amidacea/zuccherina come patatine fritte, focacce e pane.
  • I cibi ricchi di calcio, come latte e derivati, sono i più importanti per garantire al nostro sorriso di essere sempre in ottima salute. Consumati in quantità equilibrate rinforzano e proteggono i denti, la cui struttura è prevalentemente composta proprio da questo minerale. È importante spazzolarsi i denti con lo spazzolino dopo il consumo per eliminare i residui di lattosio, zucchero che si deposita sullo smalto e che alimenta la flora batterica del cavo orale.
  • Ottime anche le verdure a foglia larga, come le bietole, gli spinaci, e l’insalata, in quanto stimolano la salivazione e aiutano a pulire la bocca.
  • Per lo stesso motivo sono molto utili la frutta e la verdura ricche di fibre, come la mela e il sedano. La loro specialità è infatti quella di essere dei “detersivi dentali”: stimolano la produzione di saliva e hanno un’azione pulente. Masticare questi cibi ha dunque l’immediata conseguenza di prevenire la formazione e il radicamento della placca dentale con notevole beneficio per la nostra salute orale.
  • I pomodori: oltre ad eliminare la placca, apportano Fluoro e combattono il senso della fame.
  • Ottime sono la carne bianca, il pesce e i legumi, in particolare i fagioli, che contengono ferro e magnesio utili alla salute di denti e gengive.
  • Per quanto riguarda i carboidrati è meglio prediligere quelli integrali che richiedono una masticazione più lunga rispetto a quella necessaria per i prodotti raffinati, inoltre non aumentano i depositi di placca e la formazione di tartaro come pane e pasta bianchi.

3. Non saltare gli appuntamenti dal dentista

Pianifica con regolarità gli appuntamenti dal dentista: due controlli all’anno sono l’ideale.

Fonte:
http://www.meteoweb.eu/2017/10/ecco-gli-alimenti-che-proteggono-la-salute-dei-denti-e-le-3-regole-per-avere-un-sorriso-sano/987354/

Credit photo:Background vector created by Photoroyalty – Freepik.com