Cosa sapere sui fichi per la salute dei denti e non solo

Cosa sapere sui fichi per la salute dei denti e non solo

I fichi sono un ottimo spuntino per chi ha un debole per i dolci. Non sono solo dei gustosissimi frutti, ma sono anche ricchi di benefici per la nostra salute, denti compresi.

Le proprietà dei fichi per i denti 

I fichi sono frutti ricchi di calcio e sali minerali. In particolar modo di potassio e magnesio. Queste proprietà aiutano a rafforzare la salute dei denti, prevenendo carie e anche altre patologie legate ai denti.

Altri benefici dei fichi per la salute

Contro il  colesterolo cattivo

Uno studio condotto dall’Università di Toronto ha dimostrato che l’assunzione di fibre, di cui i fichi ne sono ricchi, è legata al colesterolo più basso.

Tale frutto non contiene né colesterolo né grassi, ma, al contrario sono ricchi di fibre solubili (le pectine), il tipo che aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo ed aumentare anche il colesterolo buono.

Anche gli acidi grassi omega 3 ed omega 6 che contiene aiutano a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo e ridurre quelli di trigliceridi.

Contro la stitichezza

L’elevata quantità di fibra alimentare e la presenza della siconina rende i fichi anche efficaci per il mantenimento delle normali funzioni intestinali,  contrastare disturbi come l’acidità o il reflusso, e per combattere la stitichezza in quanto agevola l’evacuazione.

In conclusione i fichi sia freschi, ma in particolare quelli lasciati essiccare, ovviamente sbucciati, risultano essere un rimedio completo contro la stitichezza sia per il concentrato delle mucillagini nella polpa disidratata che per i semini contenuti che sostituiscono egregiamente le funzioni delle fibre vegetali.

Prevengono crampi e ottimizzano l’idratazione

I fichi sono un vero super alimento che contiene antiossidanti, vitamine e minerali come il potassio e il magnesio, che aiutano a prevenire i crampi e ottimizzare l’idratazione. Il potassio aiuta anche a bilanciare la concentrazione di sodio nel sangue per abbassare la pressione sanguigna.

Per ossa e sangue

Aiutano lo sviluppo osseo e le contrazioni cuore / muscoli, con il più alto contenuto di calcio di qualsiasi altro frutto. Inoltre danno il 2% del ferro giornaliero, il che aiuta a costruire globuli rossi sani che trasportano ossigeno.

Contrastano l’accumulo di acido

I muscoli al lavoro generano acido lattico, acido piruvico e CO2, che possono abbassare il pH del sangue complessivo. L’introduzione di alimenti alcalini (come i fichi) aiuta a bilanciare l’acidità risultante, dando una rinnovata potenza e resistenza.

Contro la pressione sanguigna alta

I fichi combattono l’ipertensione grazie all’elevata quantità di tre minerali essenziali per la salute del cuore:

  • Calcio. Si tratta di un minerale necessario non solo per costruire ossa forti, ma anche nella generazione e trasmissione di impulsi nervosi delle cellule e dei muscoli.
  • Magnesio. Importante per la normale funzione del sistema nervoso e dei muscoli come il cuore.
  • Potassio. Fondamentale per la generazione e la trasmissione degli impulsi nervosi e per la normale attività muscolare. È coinvolto nell’equilibrio dell’acqua all’esterno e all’interno delle cellule.

Hanno inoltre un basso contenuto di sodio, che è un importante contributo all’ipertensione.

Pertanto, grazie al loro contributo minerale, i fichi possono aiutare diminuendo il rischio di ictus e aterosclerosi.

Fonti:
http://www.1mhealthtips.com/figs-a-sweet-way-to-fight-cholesterol-and-high-blood-pressure/
https://endurobites.com/blogs/blog/why-we-love-figs-for-sports-nutrition