Un fungo al giorno tiene lontano il dentista e non solo

Un fungo al giorno tiene lontano il dentista e non solo

La medicina orientale ha usato i funghi in medicina per migliaia di anni. Tra quelli scoperti con più benefici ci sono maitake, shiitake e reishi; tutti potenti stimolatori del sistema immunitario. Vediamo i benefici del fungo reishi per i denti e non solo.

Carie e gengivite, qual è l’origine?

Cavità e gengivite iniziano come una comunità microbica inserita in una matrice organizzata di batteri, cibo e saliva propria, formando un biofilm. La bocca è un delicato equilibrio di centinaia di batteri “buoni” e “cattivi”. La maggior parte di questi abitanti microbici è innocua, ma alcune bevande (bibite e succhi di frutta) e alimenti (zuccheri e amidi trasformati) possono spostare l’equilibrio a favore dei pochi batteri cattivi che formano biofilm, che possono portare a carie o gengiviti. I biofilm effettivamente cambiano l’ambiente sulla superficie dei denti, rendendola una casa dove batteri cattivi come Streptococci o Neisseria possono prosperare e scavare nel tuo smalto e nelle gengive dei denti.

I biofilm non sono una novità per l’odontoiatria. Nel diciassettesimo secolo, Antonie van Leeuwenhoek, “il padre della microbiologia”, ha usato per la prima volta un microscopio per vedere gli aggregati di batteri che aveva raschiato via dai suoi denti. Tuttavia solo di recente è emerso che i biofilm hanno altri effetti sulla nostra salute.

I batteri nei biofilm e le conseguenze sulla nostra salute 

Si ritiene che i batteri nei biofilm provochino fino al 65% delle infezioni umane. In un biofilm impenetrabile, l’inaccessibilità dei batteri li rende più resistenti al sistema immunitario e agli antibiotici. Diverse malattie sistemiche, tra cui le malattie cardiovascolari e il diabete, sono considerate legate ai gengivite dei biofilm. Gli studi hanno rivelato placche di arteria coronaria che contengono alcune delle stesse specie di batteri dei biofilm parodontali.

La maggior parte di tali biofilm può essere facilmente rimossa con una buona igiene dentale. Tuttavia, anche le persone che lavano i denti regolarmente possono avere carie e gengiviti. Questo perché i biofilm si possono calcificare, rendendoli difficili da rimuovere.

Un forte collutorio può uccidere la maggior parte dei batteri, il che significa che può anche eliminare l’equilibrio di batteri buoni, lasciando la bocca una nicchia vuota dove i batteri cattivi possono facilmente entrare e avviare una residenza di biofilm.

I funghi, alleati contro la gengivite!

Alimenti funzionali come i funghi, d’altra parte, possono uccidere i batteri cattivi e rimuovere i biofilm lasciando i batteri buoni. I biofilm possono formarsi su quasi tutte le superfici, compreso il terreno profondo. Quindi avrebbe senso che i funghi, che vivono nel suolo, abbiano sviluppato meccanismi per uccidere i patogeni preservando batteri buoni.

Negli studi, è stato dimostrato che diversi funghi prevengono l’adesione batterica, i biofilm, le carie, la malattia parodontale e l’infiammazione. Tra questi ricordiamo il shiitake e il reishi.

Dettagli sui funghi Reishi per la salute

I funghi Reishi furono scoperti nel terzo secolo aC, quando furono definiti “Elisir di Immortalità“. Essi erano meglio conosciuti come “tonico” e considerati essenziali per una vita lunga e vitale. Fino ad oggi, la Medicina Tradizionale Cinese (TCM) premia il fungo reishi e lo considera tra i più potenti dei tonici.

La tradizionale reputazione di reishi come una specie di super-tonico si sta rivelando basata su qualcosa che la scienza può effettivamente confermare. Inoltre il Memorial Sloan Kettering Cancer Center rileva la capacità del fungo di stimolare l’immunità. I composti in reishi come gli acidi ganodermici sono utili per la disintossicazione del fegato, per la pressione sanguigna e per la funzione surrenale.

Fonte:
https://www.cleaneatingmag.com/personalities/oral-health-medicinal-mushrooms-dr-jonny-bowden
http://everythingmushrooms.com/blog/a-mushroom-a-day-keeps-the-dentist-and-cardiologist-away/