I rimedi per combattere la stanchezza

I rimedi per combattere la stanchezza

Sei in un periodo in cui ti senti spesso stanco o senza energie? Vediamo come cibo, piante e integratori alimentari possono essere una cura efficace.

È possibile essere stanchi appena svegli e fare fatica a concentrarsi durante tutta la giornata nonostante si ha dormito abbastanza. La spossatezza è un problema che colpisce tanti di noi, ma, fortunatamente, si può rimediare attraverso alcuni alimenti, piante e, se necessario, con alcuni integratori alimentari che aiutano a colmare le carenze nutrizionali.

Vediamoli nel dettaglio.

Combattere la stanchezza con l’alimentazione

Bisogna prima di tutto ricordarsi di non saltare i pasti, anche in mancanza di appetito. Gli alimenti da privilegiare devono essere sani e leggeri, e quindi via libera a:

  • Frutta e verdura di stagione.
  • Cereali integrali.
  • Cibi ricchi di vitamine e minerali.

Di quali vitamine e minerali parliamo?

Tra le principali fonti di energia ricordiamo il Magnesio e la Niacina, in quanto contribuiscono alla riduzione di stanchezza e affaticamento.

Il Magnesio

In situazioni di stress, stanchezza o convalescenza, il nostro corpo ne ha più bisogno.

Quando si è carenti di Magnesio

Le carenze di questo sale minerale infatti possono provocare diversi disagi, come stanchezza (soprattutto mattutina), insonnia, ansia, dolori muscolari, contratture e crampi, fragilità di unghie e capelli. Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Panminerva Med (link in fondo all’articolo) è emerso che l’assunzione costante di magnesio, abbinata a vitamine e probiotici, contribuisce a controllare lo stress ed il senso di stanchezza.

Dove si trova? Gli alimenti

Tra gli alimenti consigliati ricchi di magnesio citiamo:

  • Noci.
  • Cacao.
  • Fagioli.
  • Semi di soia.
  • Semi zucca.
  • Tutti i vegetali verdi.

La Niacina, o Vitamina PP

Fa parte delle vitamine del gruppo B, nello specifico è la vitamina B3. La Niacina è essenziale nel processo di digestione degli alimenti e, tra le altre, ha una funzione importante nella prevenzione cardiovascolare.

Quando si è carenti di Vitamina PP

La carenza  di vitamina PP può causare stanchezza, depressione, disturbi mnemonici, confusione, e mal di testa.

Dove si trova? Gli alimenti

Le maggiori fonti naturali di niacina sono:

  • Arachidi.
  • Carne bianca (come pollo e tacchino).
  • Carne rossa (soprattutto il vitello ed il fegato di manzo).
  • Acciughe, tonno, sarde, pesce spada e salmone.  
  • Cereali integrali e derivati.

Le piante come fonti di energia: ginseng ed bacche di Goji

Ginseng

Il Ginseng contiene oltre 40 principi attivi. I più preziosi godono di una forte attività adattogena, utile nel migliorare la risposta dell’organismo agli stimoli.

Si tratta di un ottimo stimolante in grado di diminuire la stanchezza a dare una marcia in più alle nostre attività quotidiane.

Le bacche di Goji

Il consumo di Goji ha importanti effetti sullo stato di benessere della persona, agisce in particolare modo sull’energia e ha un potente effetto antiossidante

Integratori alimentari: quando una dieta corretta non è sufficiente contro la stanchezza

Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata dovrebbe essere in grado di fornire all’organismo la giusta energia per combattere la spossatezza.

Tuttavia anche l’aggiunta di alcuni integratori, che colmano eventuali carenze nutrizionali, può aiutare a combattere la stanchezza nel modo più completo possibile.

Ottimo risulta essere pertanto l’integratore alimentare con, tra gli altri, Niacina, Ginseng ed estratto di Goji. Oltre all’immancabile Magnesio.

Fonti:

Effect of magnesium, probiotic, and vitamin food supplementation in healthy subjects with psychological stress and evaluation of a persistent effect after discontinuing intake.