Miti del sonno in realtà compromettono il buon riposo

Miti del sonno in realtà compromettono il buon riposo

Le persone spesso dicono che possono dormire solo cinque ore di sonno, che il russare è innocuo e che bere un drink ti aiuta ad addormentarti.

Secondo un nuovo studio pubblicato online su Sleep Health, questi sono, infatti, tra i miti più diffusi sul sonno che non solo modellano le cattive abitudini, ma possono anche rappresentare una grave minaccia per la salute.

I ricercatori della NYU School of Medicine hanno esaminato oltre 8.000 siti Web per identificare le 20 ipotesi più comuni sul sonno. Con una squadra di esperti di medicina del sonno, li hanno classificati in base al fatto che ciascuno potesse essere classificato come un mito o supportato da prove scientifiche e dal danno che potevano causare.

Il sonno è una parte vitale della vita che influisce sulla nostra produttività, umore, salute generale e benessere“, afferma la ricercatrice capo dello studio, Rebecca Robbins, PhD, ricercatrice post-dottorato presso il Dipartimento di salute della popolazione presso la NYU Langone Health. “Sfatare i miti sul sonno promuove abitudini di sonno più sane che, a loro volta, promuovono una salute generale migliore.”

Quanto dobbiamo dormire?

L’affermazione da parte di alcune persone di riuscire a cavarsela con cinque ore di sonno è stata tra i principali miti che i ricercatori sono stati in grado di dissipare sulla base di prove scientifiche. Dicono che questo mito rappresenta anche il più grave rischio per la salute da deficit del sonno a lungo termine. Per evitare gli effetti di questa menzogna la Robbins e i suoi colleghi suggeriscono di creare un programma di sonno coerente e trascorrere più tempo, almeno sette ore, dormendo .

Russare

Un altro mito comune riguarda il russare. E mentre Robbins dice che il russare può essere innocuo, può anche essere un segno di apnea notturna, un disturbo del sonno potenzialmente grave in cui la respirazione inizia e si interrompe nel corso della notte. Gli autori incoraggiano i pazienti  a vedere un medico poiché può portare a interruzioni del battito cardiaco o altre malattie.

Bere alcolici prima di dormire

Gli autori dello studio hanno anche trovato prove sufficienti in studi pubblicati che, nonostante le convinzioni in senso contrario, il consumo di bevande alcoliche prima di dormire è davvero malsano per il sonno. Secondo gli esperti, l’alcol riduce la capacità del corpo di raggiungere il sonno profondo, di cui le persone hanno bisogno.

Non sottovalutare la qualità del sonno

Il sonno è importante per la salute, e c’è bisogno di maggiori sforzi per informare il pubblico su questo importante problema di salute pubblica“, dice il ricercatore senior Girardin Jean Louis, PhD, professore nei dipartimenti di Population Health e Psychiatry della NYU Langone. “Ad esempio, discutendo le abitudini del sonno con i loro pazienti, i medici possono aiutare a prevenire i miti del sonno che aumentano i rischi di malattie cardiache, obesità e diabete“.

I ricercatori riconoscono che alcuni miti continuano a causare disaccordi tra gli esperti del sonno. Ad esempio, anche se durante il fine settimana il sonno interrompe il ritmo circadiano naturale, per le persone in certe professioni, come i turnisti, potrebbe essere meglio per loro dormire in meno. Queste discrepanze suggeriscono che è necessario fare ulteriori ricerche.

Fonti:

NYU Langone Health / NYU School of Medicine. “Common sleep myths compromise good sleep and health.” ScienceDaily. ScienceDaily, 16 April 2019.

https://nyulangone.org/