Stress: sintomi, cause e come combatterlo

Stress: sintomi, cause e come combatterlo

Lo stress è uno dei disturbi sempre più diffusi e, le tensioni che genera, portano spesso a problemi di salute come stringere la mandibola senza che ne accorgiamo.

Come cambia il nostro organismo in una situazione di stress?

Viene compromessa la produzione di serotonina (5-HT), che è l’ormone più importante coinvolto nella normalizzazione dell’umore, che aiuta a ridurre i livelli di stress e i sintomi della depressione.

Quali sono i sintomi dello stress?

Ecco i modi in cui il nostro corpo manifesta uno stato di ansia:

  • mal di testa
  • palpebre che tremano
  • nausea
  • tensioni muscolari
  • eruzioni cutanee
  • carie
  • mangiucchiarsi le unghie
  • stanchezza
  • minor memoria
  • poca concentrazione.

Per approfondire leggi qui » https://ilbruxismo.it/gestire-lo-stress/tra-i-sintomi-collegati-allo-stress-anche-le-carie/

Quali sono le cause?

I motivi che stanno dietro allo stress sono diversi e soggettivi.

Tra i principali fattori ricordiamo però:

  • ritmi di lavoro/vita troppo veloci
  • traumi
  • lutti recenti
  • alcune situazioni personali (divorzi, gravidanza…)
  • problemi finanziari
  • problemi di salute.

Alimenti contro lo stress

Alcune carenze nutrizionali possono infatti essere nemiche del nostro umore e possono aggravare il livello di stress.

Ecco le 5 carenze alimentari e alcuni suggerimenti alimentari che potrebbero aiutare.

  • Omega 3. Questi grassi essenziali aiutano a mantenere la salute delle cellule del cervello e a non incorrere in patologie da carenza che possono portare a disturbi dell’umore. Quindi è utile mangiare regolarmente il pesce (come il salmone e il tonno), le alghe, il krill e la frutta oleosa come noci e mandorle.
  • Vitamine del gruppo B. Indispensabili per il buon funzionamento del sistema nervoso. Se si è carenti di tali vitamine, ci possono essere influenze sugli stati d’animo. Via libera quindi alla verdura a foglia verde, ai frutti di mare, alle banane e alle carni rosse.
  • Vitamina D. Più volte collegata alla depressione e all’ansia, è inoltre emerso, secondo uno studio pubblicato nel Journal of the American Medical Association, che le donne che assumono la vitamina D3 e gli integratori di calcio, hanno un rischio minore del 30% di sviluppare il cancro. Consuma quindi il tuorlo d’uovo, il burro, il pesce azzurro e il fegato.
  • Amminoacidi. Contribuiscono a bilanciare i neurotrasmettitori nel cervello e ridurre lo stress, l’ansia e gli attacchi di panico. Si trovano nei latticini, nelle uova, nella carne magra e nelle proteine vegetali.
  • Zinco. Importante per la salute del corpo e della mente, aiuta nella produzione e nella funzione dei neurotrasmettitori. Le fonti sono rappresentate da carni rosse e da frutti di mare (soprattutto ostriche e molluschi).  Altre buone fonti di zinco animali includono il pollame, il maiale e i prodotti lattiero-caseari.

Combattere lo stress con la fitoterapia

Esistono in natura delle piante officinali, da assumere prima di andare a dormire, che possono dare un buon supporto in caso di stress. Tra queste ricordiamo:

  • La melissa (melissa officinalis) quando lo stress si manifesta in particolare con dolori gastrici e coliche addominali
  • La passiflora (Passiflora Incarnata) in quanto antispastica, sedativa e ansiolitica.
  • La valeriana (valeriana officinalis) regola il nervosismo  e il sonno. La valeriana in gravidanza è controindicata, così come durante l’allattamento e non può essere assunta contemporaneamente ai barbiturici di sintesi.
  • La rodiola (Rhodiola rosea) per combattere la stanchezza, l’affaticamento, migliora la qualità del sonno e ha un effetto cardioprotettivo utile in stati di stress.
  • Il biancospino (Crataegus oxyacantha) è ideale quando l’ansia si manifesta con palpitazioni, ipereccitabilità, ipertensione, tachicardia.

… I fiori di Bach

Anche i Fiori di Bach (rimedi vibrazionali) possono essere un valido aiuto: Mimulus, Aspen, Rock Rose, Centaury, sono ad esempio dei fiori che lavorano su ansie, paure, insicurezze e pertanto possono essere un valido aiuto che si può associare ai rimedi fitoterapici sopra menzionati.

Fonti:
http://www.cure-naturali.it/stress/2228
https://jamanetwork.com/journals/jama/article-abstract/2613159
http://sanifutura.it/prenditi-cura-di-te/ansia-quali-rimedi-naturali-combatterla/