Afte: come sbarazzarsene con i rimedi naturali

0
2.022 views
Afte: come sbarazzarsene con i rimedi naturali

Chi soffre di ulcere della bocca o afte sa quanto fastidiose e dolorose possano essere. Nei casi più gravi, come la presenza di afte multiple in bocca, il disagio può essere talmente tanto da rendere difficile addirittura parlare e mangiare. Ma quali sono le cause di queste piccole lesioni? E come ce ne si può sbarazzare in modo naturale?

L’afta è una ferita aperta che compare nel tessuto molle dell’interno della bocca.

Cause

Ci possono essere molte ragioni per le quali si creano delle afte nel cavo orale, come ad esempio l’assunzione di determinati farmaci e lo sviluppo di malattie infettive come mughetto o herpes. Ma una scarsa igiene orale, il morso accidentale di un labbro, della lingua o della guancia e il continuo sfregamento delle pareti interne della bocca contro i denti disallineati e affilati o l’apparecchio ortodontico sono tra le principali cause scatenanti queste piccole, ma fastidiose ferite. 

Ci sono anche coloro che soffrono regolarmente di afte della bocca senza nessun motivo specifico o chi, più spesso, risente di periodi particolarmente stressanti o è in carenza di difese immunitarie, vitamine e minerali.

Rimedi casalinghi

Frutta e verdura

Nel caso in cui le afte siano correlate ad una dieta povera di vitamine e minerali, dunque associate anche ad un calo delle difese immunitarie, ci sono alcuni semplici passi che si possono adottare per prevenirle. Mangiare più frutta, verdura e tutti quegli alimenti ricchi di vitamina B. Evitare di mangiare cibi caldi e piccanti in quanto possono irritare le mucose della bocca e stimolare o peggiorare la crescita di afte.

Olio di cocco

L’olio di cocco si sta affermando molto rapidamente come rimedio casalingo per una serie di cose, tra cui la cura delle ulcere della bocca. L’olio di cocco è stato utilizzato per secoli in molte società  primitive come principale strumento di guarigione di mal di gola, infezioni della pelle, dissenteria, febbre, ecc. Ma sono le evidenze più moderne a dimostrare come l’olio di cocco sia in grado di uccidere alcuni tipi di batteri, rendendolo un ottimo rimedio per la cura delle afte. Basta, infatti, strofinare un po’ d’olio direttamente sull’ulcera due volte al giorno per notare un netto miglioramento.

Olio di tea tree

In commercio esistono numerosi colluttori antibatterici che potrebbero migliorare la situazione dolorosa delle afte. Tuttavia, un rimedio più semplice ed economico consiste nel mescolare qualche goccia di olio essenziale di tea tree, derivato dall’albero della melaleuca, in poca acqua calda e fare poi dei gargarismi due volte al giorno, assicurandosi però di non ingoiare la miscela che, in grandi quantità, può essere anche velenosa. Si può anche strofinare del sale o bicarbonato di sodio direttamente sulle ferite per alleviare il dolore e il disagio, aiutando a ridurre il tempo di guarigione dell’afta.

Igiene orale

Come con la maggior parte delle infezioni del cavo orale, il modo migliore per combattere le ulcere della bocca è con una buona igiene orale. Assicuratevi di lavare i denti con lo spazzolino e passare il filo interdentale due volte al giorno, sciacquando poi la bocca con un colluttiorio, meglio se naturale. Si tratta questi di semplici passaggi che potrebbero però risparmiarvi un sacco di dolore!