Come il botulino può migliorare il bruxismo

0
956 views
Bruxismo: una soluzione arriva dal Botox

Un recente studio realizzato presso il dipartimento di neurologia dell’ospedale di Houdson, in Texas ha aperto una nuova possibilità di cura per i bruxisti: l’utilizzo del botulino.

Come diagnosticare il bruxismo per tempo

Il bruxismo è caratterizzato dal digrignamento notturno dei denti. Una condizione che nei casi gravi porta alla fratturazione dei denti, pertanto è importante diagnosticarlo per tempo.

Spesso è difficile accorgersi di essere bruxisti, ci si può svegliare con mal di collo, con la sensazione di aver avuto un sonno poco riposante e con dolori alla mascella: sono tutti sintomi del bruxismo ma difficilmente si fa il collegamento e si decide di andare a farsi vedere dal dentista.

Più facilmente è il partner che, disturbato dal rumore che si fa digrignando i denti, segnala questo problema e spinge per una visita specialistica.

Nella maggior parte dei casi è il dentista che riscontra, durante visite di routine per l’igiene orale, che i denti presentano i tipici segni del bruxismo.

Le soluzioni per il bruxismo

La soluzione più diffusa ed efficace è il bite: quello specifico realizzato dal dentista o quello automodellante che si trova in farmacia.

Sebbene sia sempre preferibile il bite realizzato su misura dal dentista, spesso la spesa è troppo alta, diverse centinaia di euro, e se il problema non è grave il paziente tende ad aevitare di fare questa spesa. In questi casi il bite automodellante è una valida alternativa per spendere poco ma comunque proteggere i denti.

I bite sono comunque delle soluzioni protettive, non risolutive delle cause che spesso risiedono a livello psicologico.

Botulino per combattere il bruxismo

Ora i nuovi studi realizzati dal prof. William Ondo, del Methodist Neurological Institute di Houdson, hanno dimostrato come iniezioni di botulino in specifiche aree dei muscoli mascellari possono prevenire il digrignamento dei denti notturno.

Certo potrebbe cambiare anche l’espressione del viso ma nei casi di bruxismo grave, dove oltre ai denti anche tutti i muscoli di testa e collo sono indolenziti, potrebbe rappresentare un vero sollievo.

In ogni caso il primo consiglio è sempre quello di consultare il proprio dentista.

Fonti:
http://n.neurology.org/content/early/2018/01/17/WNL.0000000000004951
Bite Automodellanti