Consigli per una corretta igiene orale con l’apparecchio

Consigli per una corretta igiene orale con l’apparecchio

Prendersi cura di denti e gengive è particolarmente importante nel caso si abbia un apparecchio ortodontico. Ma come mantenere una corretta igiene orale?

Mantenere una corretta igiene orale è essenziale per garantire la salute della bocca dell’intero organismo. Un’infiammazione a livello dentale o gengivale infatti potrebbe ripercuotersi sul nostro benessere generale.

La presenza di un apparecchio ortodontico richiede una cura ancor più frequente e minuziosa e, se necessario, l’utilizzo di strumenti specifici.

Scelta dello spazzolino

La prima cosa da fare è scegliere lo spazzolino più adatto.

Infatti, sebbene ogni spazzolino potrebbe andar bene, gli esperti consigliano di utilizzarne uno con la testa angolata e con un buon grado di flessibilità, in modo da raggiungere agilmente anche le parti più lontane.

Inoltre sarebbe meglio optare per uno spazzolino con le setole inclinate verso il basso e verso l’alto, per pulire più facilmente gli attacchi e passare intorno al filo.

L’ortodontista comunque può consigliarci il modello più adatto alla nostra situazione.

Spazzolare i denti

È importante lavarsi i denti dopo ogni pasto per rimuovere tutti i residui di cibo.

La modalità più corretta prevede un movimento vibratorio e ondulatorio con un’inclinazione delle setole di 45°, lungo il bordo gengivale e la superficie dentale.

Bisogna ricordarsi di spazzolare tutte le superfici, comprese quelle rivolte verso l’interno della bocca.

È consigliabile inoltre scegliere un dentifricio al fluoro che non sia troppo aggressivo.

Usare il filo interdentale

Il filo interdentale permette di rimuovere la placca anche nei punti in cui lo spazzolino non può arrivare, come gli spazi tra un dente e l’altro.

Solitamente gli ortodontisti consigliano quello con le estremità rigide, che consente di infilarlo più facilmente sotto l’apparechio.

Bisogna muoverlo lentamente verso l’alto e verso il basso, e ripetere l’operazione per ogni dente. Alla fine controllare che ogni dente sia pulito e non ci siano residui di placca.

Sciacqui con il collutorio

Alla fine è consigliabile utilizzare un collutorio ad azione disinfettante e igienizzante.

Bisogna mettere in bocca un sorso pari alla capienza del tappo e effettuare dei risciacqui per almeno 30 secondi, sputare il collutorio e fare un rapido risciacquo con l’acqua tiepida.

Questa operazione permette anche di rinfrescare la bocca.