Ecco alcuni segreti per denti più bianchi

Ecco alcuni segreti per denti più bianchi

I tuoi denti hanno perso la loro lucentezza a causa delle macchie grigie o gialle? Ecco alcuni consigli per avere i denti più bianchi.

I consigli per denti più bianchi 

I denti macchiati possono comparire con l’avanzare dell’età, ma anche alcuni cibi, bevande e persino collutori comuni possono macchiare i denti. Ecco otto consigli alimentari e non che possono aiutare a far tornare il bianco naturali dei denti.

Gli alimenti che aiutano contro i denti macchiati

Alcuni alimenti come il sedano, le mele, le pere e le carote innescano molta saliva, che aiuta a lavare via i detriti di cibo sui denti. Anche il chewing gum senza zucchero è un’azione che pulisce i denti e innesca la saliva. Un ulteriore beneficio di tutta questa saliva è di neutralizzare l’acido che causa la carie.

Evita alcune bevande 

Alcuni cibi comuni possono scolorire i denti. Ecco un modo semplice per capire se un alimento potrebbe essere sbagliato: qualsiasi cosa che possa macchiare una maglietta di cotone bianca può macchiare i denti, dicono i dentisti. Il caffè macchia i denti, per esempio. Altri reati candidati sono bevande come tè, bibite scure, succhi di frutta, vino rosso e succo di mirtillo. Queste macchie di denti si sviluppano lentamente e diventano più evidenti con l’avanzare dell’età.

Ciò non significa che dovresti rinunciare a questa bevande, ma ricordati di sciacquarti la bocca dopo averle consumate.

Evita alcuni alimenti

Tra gli alimenti cause dei denti gialli o macchiati ci sono  mirtilli, le more e le barbabietole. Per prevenire le macchie dei denti:

  • Lavati i denti subito dopo aver mangiato.
  • Risciacquare la bocca con acqua.

Previeni le macchie dei denti 

Invecchiando, lo strato esterno di smalto dei denti si consuma. Lo strato sottostante, chiamato dentina, è più giallo. Ecco perché è importante cercare di evitare la colorazione dei denti  soprattutto dopo lo sbiancamento. Se si cura con cibi e bevande che scoloriscono i denti, i risultati dello sbiancamento possono durare fino a un anno.

Per mantenere i denti bianchi, non fumare 

Non solo fa male alla salute, il fumo è uno dei peggiori amici quando si tratta di denti macchiati. Il tabacco infatti provoca macchie marroni che penetrano nei solchi e nelle fessure dello smalto dei denti. Le macchie di tabacco possono essere difficili da rimuovere spazzolando da sole. Il fumo provoca anche l’alitosi e la gengivite e aumenta il rischio della maggior parte dei tipi di cancro.

Il rapporto tra sport, denti e bevande sportive

Mentre tutte le bevande zuccherate sono dannose per i denti, alcune bevande energetiche e sportive potrebbero essere peggiori, secondo uno studio di General Dentistry. I ricercatori hanno scoperto che queste bevande – così come la limonata in bottiglia – possono erodere lo smalto dei denti dopo un uso a lungo termine. Il risultato sono denti sottili, traslucidi e scoloriti. Per prevenire l’erosione dei denti:

  • Non sorseggiare queste bevande per lungo tempo.
  • Risciacquare la bocca con acqua quando finisci di consumarle.

Non dimenticare l’igiene orale quotidiano

Una semplice strategia può aiutare a mantenere i denti bianchi: l’igiene orale. Spazzola i denti almeno due volte al giorno, ancora meglio, spazzola dopo ogni pasto e spuntino. La spazzolatura aiuta a prevenire macchie e denti gialli, specialmente sulla linea delle gengive. Inoltre non dimenticare di usare il filo interdentale e di utilizzare quotidianamente un collutorio antisettico.

Pulizia dei denti, perché va fatta?

La pulizia professionale dei denti (meno comunemente chiamato detartrasi) è un trattamento indispensabile che va fatto almeno 2 volte all’anno per avere denti puliti e per la salute di tutta la bocca.

Approfondisci qui.

Fonte:
https://www.webmd.com/oral-health/ss/slideshow-10-secrets-to-whiter-teeth