Gengivite: attenzione all’alimentazione

Gengivite: attenzione all’alimentazione

La gengivite è profondamente influenzata dalla dieta. Una dieta antinfiammatoria è stata in grado di ridurre significativamente l’infiammazione gengivale.

In un recente studio randomizzato pubblicato nel Journal of Clinical Periodontology si è evidenziato come una dieta alimentare a base vegetale possa ridurre sensibilmente la gengivite.

Lo studio

Per lo studio, sono stati reclutati 30 pazienti con gengivite e divisi in un gruppo “sperimentale” e un gruppo di controllo. Il gruppo sperimentale è passato a una dieta povera di carboidrati e proteine ​​animali, ricca di acidi grassi omega-3, vitamina C, vitamina D, antiossidanti, nitrati vegetali e fibre per quattro settimane.

Il gruppo di controllo non ha cambiato la dieta.

Tutti i partecipanti hanno sospeso l’uso del filo interdentale e di altri strumenti per la pulizia dei denti.

Risultati

Sebbene non vi fossero differenze per quanto riguarda i valori della placca, il gruppo sperimentale ha evidenziato una significativa riduzione del sanguinamento gengivale. Hanno anche mostrato un aumento dei valori di vitamina D e perdita di peso.

I risultati degli studi dimostrano chiaramente la possibilità di ridurre naturalmente la gengivite attraverso una dieta ottimizzata che promuove anche la salute generale. Suggeriamo quindi ai professionisti che si occupano di problemi  dentali di analizzare le abitudini alimentari e dare raccomandazioni adeguate nel trattamento della gengivite, poiché potrebbe essere un effetto collaterale di una dieta occidentale pro-infiammatoria “, ha detto l’autore principale Dr. Johan Woelber, dell’Università di Friburgo, in Germania.

Fonte:

https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1111/jcpe.13094