I comuni collutori potrebbero rendere la saliva significativamente più acida, e modificare il microbiota orale

0
221 views
I comuni collutori potrebbero rendere la saliva significativamente più acida, e modificare il microbiota orale

Il primo studio sull’effetto dei collutori alla clorexidina sul microbioma orale ha rivelato che riducono il pH della saliva e aumentano il rischio di danni ai denti.

Un team di scienziati della Faculty of Health dell’Università di Plymouth ha studiato gli effetti della clorexidina sulla mucosa orale. Dopo aver selezionato un gruppo di partecipanti hanno somministrato loro per i primi sette giorni un collutorio placebo e per i successivi sette giorni un collutorio alla clorexidina. Ogni settimana gli scienziati hanno analizzato il microbioma orale e misurato il pH orale dei partecipanti (la capacità di neutralizzare gli acidi della bocca), le concentrazioni di lattato, glucosio, nitrati e nitriti.

Secondo i risultati ottenuti l’uso del collutorio alla clorexidina aveva ridotto la diversità microbica nella bocca e ridotto il pH della saliva.

Secondo gli autori serviranno ulteriori ricerche per determinare se questa riduzione della diversità microbica faccia realmente aumentare il rischio di malattie del cavo orale.

Uno dei ruoli principali della saliva è quello di mantenere un pH neutro in bocca quindi se il pH della saliva si abbassa troppo possono verificarsi danni ai denti e alla mucosa.

Come evidenziato anche da precedenti studi la clorexidina può compromettere la capacità dei batteri orali di trasformare il nitrato in nitrito, una molecola importantissima per la riduzione della pressione sanguigna. Infatti a seguito dell’uso del collutorio con clorexidina sono state rilevate concentrazioni inferiori di saliva e nitriti plasmatici, con conseguente aumento della pressione arteriosa sistolica.

La letteratura in materia purtroppo è limitata e nella maggior parte fatta in vitro, quindi serviranno ulteriori studi per confermare questa tesi e mettere a disposizione dei dentisti maggiori informazioni su come i collutori alterano l’equilibrio dei batteri orali.

Collutori alla clorexidina e Covid-19

La complessità del microbioma e dei batteri orali in passato è stata sottovalutata e benché tradizionalmente i batteri sono ritenuti causa di malattie ora sappiamo che la maggior parte dei batteri presenti nella nostra bocca e nel nostro intestino hanno un ruolo essenziale per la salute umana.

Ad esempio di fronte al recente scoppio di COVID-19 molti dentisti stano utilizzando la clorexidina come pre-risciacquo prima di eseguire le procedure dentali e servirebbero pertanto ulteriori informazioni su come funziona sui virus.


Fonti:

https://www.plymouth.ac.uk/news/study-shows-commonly-used-mouthwash-could-increase-risk-of-damage-to-teeth

https://www.nature.com/articles/s41598