I prodotti sbiancanti possono danneggiare la dentina?

I prodotti sbiancanti possono danneggiare la dentina?

Tutti vorremmo avere un sorriso smagliante ed abbagliante ma è importante sapere che alcuni prodotti utilizzati possono arrecare un danno.

Gli americani spendono più di un miliardo di dollari in prodotti sbiancanti per denti ogni anno. Sebbene questi prodotti possano rendere i sorrisi più luminosi, una nuova ricerca dimostra che potrebbero anche causare danni ai denti.

In tre nuovi studi, i ricercatori hanno scoperto che il perossido di idrogeno, l’ingrediente attivo nelle strisce sbiancanti da banco, può danneggiare il tessuto dentinale ricco di proteine ​​che si trova sotto lo smalto protettivo del dente.

La struttura dei denti

Il dente è costituito da tre strati: 

  • lo smalto dei denti esterno
  • uno strato di dentina sottostante 
  • il tessuto connettivo che lega le radici alla gengiva. 

Un nuovo studio sugli effetti delle strisce sbiancanti

La maggior parte degli studi sulle strisce sbiancanti si è concentrata sullo smalto dei denti, che contiene pochissime proteine. Gli studenti universitari che lavorano nel laboratorio di Kelly Keenan, PhD, professore associato di chimica alla Stockton University nel New Jersey, si sono concentrati sulla dentina, che costituisce la maggior parte dei denti e ha alti livelli di proteine, la maggior parte costituita da collagene.

Il perossido di idrogeno può penetrare nello smalto e nella dentina

Il lavoro precedente dei ricercatori ha mostrato che il collagene nello strato di dentina diminuiva quando i denti venivano trattati con strisce sbiancanti.

Abbiamo cercato di caratterizzare ulteriormente ciò che il perossido di idrogeno stava facendo al collagene“, ha detto Keenan. “Ci siamo concentrati sull’impatto che il perossido di idrogeno ha sulle proteine“.

Nel nuovo lavoro, i ricercatori hanno dimostrato che la principale proteina della dentina viene convertita in frammenti più piccoli quando trattata con perossido di idrogeno. In ulteriori esperimenti, hanno trattato il collagene puro con perossido di idrogeno e poi hanno analizzato la proteina utilizzando una tecnica di laboratorio di elettroforesi su gel che consente di visualizzare la proteina.

I nostri risultati hanno mostrato che il trattamento con concentrazioni di perossido di idrogeno simili a quelle riscontrate nelle strisce sbiancanti è sufficiente a far scomparire la proteina originale del collagene, presumibilmente a causa della formazione di molti frammenti più piccoli“, ha detto Keenan.

I ricercatori sottolineano che i loro esperimenti non si sono concentrati sul fatto che il collagene e altre proteine ​​nei denti possano.

Esistono molti prodotti in commercio per sbiancare i denti, dai dentifrici alle strisce sbiancanti. Il nostro suggerimento è sempre quello di confrontarsi con il proprio dentista prima di tentare una cura fai da te.

Fonti:

Experimental Biology. “Teeth whitening products can harm protein-rich tooth layer: Researchers show active ingredient in whitening strips damages dentin