Il fumo provoca danni ai denti e al portafoglio

Il fumo provoca danni ai denti e al portafoglio

Il fumo non solo aggrava la gengivite e rende le cure meno efficaci, ma aumenta anche il rischio di complicanze come la perdita dei denti.

Ecco ciò che è emerso da uno studio iniziato nel 2014 e pubblicato sul Journal of Periodontology.

Parodontite e fumo: lo studio

I ricercatori della Queen’s University di Belfast hanno messo in relazione il costo del trattamento della parodontite con quelli del fumo affermando che il solo smettere di fumare coprirebbe i costi delle cure.

Come aumentano i costi della cura della parodontite per chi fuma?

Luca Landi, Presidente eletto della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP), spiega all’ANSA che lo studio aveva già dimostrato che curare la parodontite prima che sia troppo tardi sia più conveniente rispetto a sottoporsi a futuri impianti sostitutivi.

Nella fase di follow up i ricercatori hanno inoltre voluto stimare i costi del fumo sulla cura della parodontite.

Dai risultati è emerso che chi fuma dalle 20 alle 40 sigarette al giorno ha un aumento dei costi dell’8,8% per la terapia parodontale.

I costi inoltre aumentano nei pazienti fumatori che hanno bisogno di più visite durante l’anno per il mantenimento delle cure.

Le considerazioni

Il fumo accelera anche la progressione della parodontite, aumentando il rischio dell’estrazione dei denti, aggiunge Landi. Questo perché crea vasocostrizione e riduce il flusso sanguigno delle gengive.

I principali danni provocati dal fumo

Non solo un maggior rischio di parodontite e gengivite, ecco in breve i principali problemi che il fumo di sigaretta, ma anche di sigaro e pipa, può causare alla salute del cavo orale:

  • alito cattivo
  • ingiallimento dei denti
  • stati infiammatori delle ghiandole salivari
  • aumento della formazione di placca e del deposito di tartaro
  • bruxismo notturno
  • maggior rischio di malattie alle mucose, in particolare della Leucoplachia
  • maggior rischio di parodontite e gengiviti
  • peggioramento o rallentamento della guarigione di ferite in seguito ad interventi di chirurgia
  • maggior rischio di insuccesso implantare
  • maggior rischio di cancro orale
Fonte:
http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/salute_denti_gengive/2018/10/08/il-fumo-fa-impennare-i-costi-per-curare-le-gengive_7c45d761-5dce-4e01-979d-7b8d2adad893.html
https://www.webmd.com/default.htm

Credit photo:Hand image created by Rawpixel.com – Freepik.com