Lavare i denti in modo efficace

0
3.010 views
Lavare i denti in modo efficace
People image created by Nensuria - Freepik.com

La sequenza migliore una quantità maggiore di placca è passare il filo interdentale e poi lavare i denti.

Ecco quello che è emerso dallo studio pubblicato sul Journal of Periodontology pubblicato dalla Società Americana di Parodontologia (AAP).

Parodontite: cosa sapere e come l’igiene orale è collegata

La parodontite, o piorrea, è una malattia infiammatoria di origine batterica che, se non curata, può portare alla distruzione dei tessuti che assicurano sostegno e stabilità ai denti.

Le cause principali di questa malattia sono riconducibili ad una scarsa igiene orale.

In condizioni di scarsa igiene orale i batteri si accumulano eccessivamente vicino alle gengive formando la placca e provocando infiammazioni e carie.

Quando la placca diventa tartaro può essere risolta solo con la pulizia dei denti fatta dal dentista.

Se non curata i batteri possono moltiplicarsi nella tasche parodontali (spazio che si forma tra le radici dei denti e le gengive) e causare l’indebolimento e l’instabilità ossea e la conseguente caduta dei denti.

Ci sono inoltre altri fattori che predispongono alla parodontite, come fumo, stress, fattori ereditari e ormonali, malattie come il diabete o l’aids, farmaci che inducono alla salivazione, problemi alimentari e ricostruzioni non eseguite a regola d’arte.

Come lavare quindi in modo più efficace i denti? Lo studio

Gli studiosi del Dental Materials Research Center hanno effettuato lo studio in un’Università in Iran (Mashhad University of Medical Sciences).

Al campione composto da 25 volontari è stato chiesto di lavare prima i denti e poi passare il filo interdentale per alcuni giorni. Successivamente hanno invertito la sequenza passando prima il filo interdentale e poi lavando i denti.

I risultati dello studio

La seconda sequenza è risultata più efficace nel rimuovere la placca. Infatti passare prima il filo interdentale rende più efficace il lavoro svolto dallo spazzolino e permette una concentrazione più alta di fluoro in bocca.

Nel futuro

Dovranno essere effettuati anche altri studi per confermare il risultato e provare altre sequenza (come il solo spazzolamento).

Fonte:
http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/salute_denti_gengive/2018/10/02/prima-il-filo-e-poi-lo-spazzolinocosi-si-rimuove-piu-placca_a7b97d89-83b2-4012-a7ed-4fc88d5420f5.html

People image created by Nensuria – Freepik.com