Lavarsi i denti con una radice orientale

0
132 views
Lavarsi i denti con una radice orientale

Ecco come sostituire lo spazzolino ed il dentifricio con un prodotto naturale al 100%: la Radice di Miswak.

La Radice Miswak si può definire sia spazzolino che dentifricio. 

È facile e comoda e può essere usata in ogni luogo e momento, senza usare  dentifricio, spazzolino e acqua per risciacquare la bocca. Molteplici sono le virtù salutari che l’utilizzo della radice Miswak apporta a denti e gengive, grazie alla sua naturale azione antisettica e battericida.

Le origini

Il SIWAK o SWAK o MISWAK è la radice di salvadora persica,  un piccolo albero o arbusto con tronco ricurvo, con un profumo gradevole ed un gusto pungente.

L’utilizzo di questa radice per l’igiene orale è antichissimo, si narra che anche il profeta Maometto la utilizzasse abitualmente.

Le proprietà

Tra le proprietà della radice di Miswak ci sono:

– Igienizza la bocca, e quindi elimina i batteri presenti sui denti che spesso causano la carie, 

– Stimola la circolazione gengivale, rafforzando le gengive e prevenendo disturbi come la piorrea, 

– Rinforza i denti. 

– È un ottimo rimedio contro l’alito cattivo 

– È uno sbiancante naturale

– Previene la formazione di placca e tartaro.

Come si usa

Usare questi bastoncini per lavarsi i denti è molto semplice e si parte mordendo una delle due estremità fino a rimuovere la parte esterna, creando una superficie simile a quella dello spazzolino da denti. Le “setole” naturalmente presenti potranno essere passate su denti e gengive.

Quando cambiano colore si ripete il procedimento: si taglia l’estremità del bastoncino fino a raggiungere nuove setole pulite, fino al suo totale esaurimento.

Ogni due o tre giorni circa è necessario rimuovere la parte utilizzata della radice di Miswak e fare spazio a quella nuova.