Afte in bocca: cause e rimedi

0
191 views
Afte in bocca: cause e rimedi

Le afte della bocca sono delle lesioni che riguardano la mucosa orale, contraddistinte da abrasioni oppure da ulcerazioni tondeggianti del diametro che varia dai 2 ai 5 millimetri. 

Colpiscono il 10% della popolazione con una maggiore prevalenza nelle donne. Consistono in una rottura della mucosa orale, che spesso è preceduta qualche giorno prima da una sensazione di lieve fastidio, di dolore o bruciore.

Le  cause

In realtà poco si sa sulle cause che scatenano un’afta. In generale, le più comuni sono:

  • febbre o raffreddore
  • cambiamenti ormonali durante il periodo mestruale
  • traumi e interventi odontoiatrici
  • squilibri della flora intestinale
  • stress e stanchezza
  • piccole lesioni nella bocca dovute, per esempio, a una spazzolatura troppo aggressiva
  • alcuni tipi di intolleranze alimentari, come cioccolato, caffè, fragole, uova, frutta secca, formaggi, ananas
  • carenza di vitamina B-12, zinco, folati o ferro

Le cure

Solitamente le afte guariscono spontaneamente nel giro di una o due settimane ma qualora il problema persistesse o desse particolare fastidio è possibile intervenire con:

  • Collutori che formino un film protettivo sopra le afte che previene il contatto con i cibi;
  • Tamponature con Acido Retinoico che promuove una guarigione in meno giorni;
  • Tamponature con Gel Astringente a base di Cloruro d’Alluminio.

Rimedi naturali

Alcuni “rimedi della nonna” possono essere utili:

  • acqua calda con limone
  • bicarbonato, disinfettante e sfiammante
  • aglio, uno spicchio tagliato a metà da strofinare sull’afta
  • una bustina di tè da applicare sulla bolla
  • aloe vera, che ha proprietà antivirali e antinfiammatorie e contiene aminoacidi e vitamine B1, B2, B6 e C, che accelerano il processo di guarigione e riducono il dolore
  • olio di cocco

Se il presentarsi delle afte dovesse essere un fenomeno ricorrente meglio chiedere il parere di un medico per verificare che non siano il segno e/o il sintomo di altre patologie, in modo da intervenire tempestivamente con la terapia più adeguata.


Fonte:
https://www.humanitas.it/malattie/afte