Progettata una clinica dentistica virtuale: ecco perché

Progettata una clinica dentistica virtuale: ecco perché

Credit photo: UNIVERSITY OF NEWCASTLE

Uno dei momenti più sconcertanti e momentaneamente dolorosi in una visita dal dentista è l’iniezione di anestetico locale nelle gengive.

Gli scienziati dell’Università di Newcastle in Australia hanno ora escogitato un metodo per rendere tale l’esperienza meno traumatica. Si spera infatti che la prossima generazione di professionisti della salute orale siano esperti nell’uso delle siringhe prima ancora di iniziare a curare le persone.

La clinica dentistica virtuale

Una squadra guidata dal docente Denise Higgins ha collaborato con il dipartimento IT dell’università per progettare una clinica dentistica virtuale, in cui coloro che stanno studiando per diventare dentisti sono testati sulla propria capacità di somministrare anestetico con la massima precisione.

“Dall’ascolto dei feedback degli studenti nel corso degli anni, sapevo che mancava qualcosa tra la teoria e la pratica sui pazienti”, ha detto Higgins.

La difficoltà degli aghi anestetici

“L’amministrazione degli aghi anestetici è un processo incredibilmente complesso e non qualcosa che molti si sentono sicuri di eseguire correttamente senza molta pratica. In definitiva, vogliamo che i nostri pazienti si sentano al sicuro e a proprio agio, motivo per cui è fondamentale garantire ai nostri studenti la sicurezza necessaria per affrontare al meglio qualsiasi procedura”.

Fonte:
https://cosmosmagazine.com/biology/the-dentist-will-see-you-now