Pulizia della lingua, come farla e perché

Pulizia della lingua, come farla e perché

A volte ti capita di soffrire di alitosi nonostante lavi i denti due volte al giorno? Il problema non è necessariamente la tua tecnica di spazzolatura, potresti infatti non pulire correttamente la lingua.

Ecco quindi perché dovresti prestare maggiore attenzione alla pulizia della tua lingua e come fare.

Perché la lingua è così importante? 

La lingua è una caratteristica importante della bocca che rende possibile mangiare e parlare.

Si tratta di un gruppo di muscoli e ciascuno di esso ha un lavoro specifico.

Perché è necessario pulire la lingua?

Proprio come i batteri si accumulano su e tra i denti, indurendosi in placca e tartaro se non vengono rimossi, i batteri si accumulano anche sulla lingua.

La superficie della lingua è coperta da piccole protuberanze chiamate papille e all’interno dei solchi di questi urti si raccolgono batteri, cellule morte della pelle e particelle di cibo.

Questo viene poi ricoperto da un sottile strato di muco che riveste le parti carnose della bocca. I batteri e altri detriti intrappolati sulla lingua possono causare alitosi e una colorazione bianca della lingua. Inoltre i batteri sulla lingua possono ridistribuirsi sui denti e sulle gengive aumentando la probabilità di accumulo di placca e tartaro.

Come si può dunque pulire la lingua correttamente?

Ci sono due modi principali per pulire correttamente la lingua: spazzolare e raschiare.

  • Spazzolare la lingua richiede di strofinare delicatamente la lingua dalla schiena alla punta con uno spazzolino inumidito. Puoi farlo nel modo più efficace mentre ti lavi i denti sputando il dentifricio in eccesso dopo aver lavato i denti, ma prima di risciacquare in modo che la bocca e lo spazzolino abbiano ancora residui di dentifricio. Quindi strofina delicatamente la lingua, le guance e il palato prima di risciacquare per raccogliere i benefici protettivi del dentifricio.
  • Se preferisci un metodo di pulizia della lingua diverso o aggiuntivo, prova un raschietto per lingua. Questo dispositivo, in plastica o in metalli come l’acciaio, può essere trovato a buon mercato nella maggior parte dei negozi. È progettato per scivolare lungo la superficie della lingua, togliendo lo strato di muco della lingua, così come i batteri e le detriti che intrappola. Per utilizzare il raschietto in modo più efficace, posizionalo sulla parte anteriore della lingua.  Il movimento deve essere fluido e andare dalla radice alla punta. Non premere e troppo e cerca di raggiungere la parte più lontana, verso la gola.

Quanto spesso dovrei pulire la lingua?

Pulire la lingua dovrebbe essere parte della tua routine quotidiana di salute orale. I batteri iniziano a formarsi sulla superficie di denti, gengive, guance e lingua subito dopo la spazzolatura, quindi una pulizia quotidiana della lingua, proprio come il normale spazzolamento e il filo interdentale, è un passo importante per evitare problemi di salute orale.

Un ultimo consiglio, chiedi sempre anche al dentista

È sempre meglio parlare con il proprio fornitore di assistenza sanitaria dentale professionale prima di cambiare la routine di assistenza orale. Il tuo dentista conosce meglio te e la tua bocca e sarà in grado di consigliare ciò che è meglio per entrambi.

Fonte:

https://www.123dentist.com/cleaning-your-tongue/