Smalto dentale: come proteggerlo

Smalto dentale: come proteggerlo

Lavare i denti solo con il dentifricio non basta per evitare la perdita di smalto dei denti.

Ecco ciò che è emerso dallo studio effettuato dai ricercatori dell’Università di Berna in Svizzera e la São Paulo Research Foundation e pubblicato sulla rivista Scientific Reports.

Lo studio

I ricercatori hanno valutato l’efficacia di otto dentifrici confrontati con una pasta placebo. Tali dentifrici sono stati testati su denti umani premolari.

Le considerazioni

Abbiamo utilizzato un test di microdurezza per calcolare la perdita di smalto dovuta alla spazzolatura con i dentifrici testati. L’analisi chimica consisteva nel misurare il pH del dentifricio e i livelli di stagno, calcio, fosfato e fluoruro” ha spiegato Samira Helena João-Souza dell’Università di San Paola e autore dell’articolo.

I risultati

Successivamente i ricercatori hanno analizzato le proprietà fisiche dei dentifrici osservando che tutti e otto si somigliavano per una caratteristica: nessuno di loro ha evitato l’erosione dello smalto dentale.

In conclusione

I ricercatori hanno così concluso che il solo lavare i denti con lo spazzolino non è sufficiente ad evitare la perdita di smalto sulla superficie dei denti.

Ecco perché è importante anche l’alimentazione ed un regolare controllo dal dentista.

 

Fonte:

Healthdesk