Le bevande che danneggiano i denti – parte 2: il caffè

0
2.336 views
Le bevande che danneggiano i denti - parte 2: il caffè

I livelli di acidità presenti nel cavo orale possono dipendere da una serie di condizioni mediche o da particolari stili di vita, ma in generale, sono le bevande e i cibi che quotidianamente consumiamo ad influire sulla presenza e la quantità di questi acidi.

Come già spiegato in un’altro articolo (vedi QUI), l’acido erode i tessuti duri del dente, causando la così detta erosione dentale. Le bevande con livelli di pH inferiore a 5.5 sono relativamente acide (soft drinks, bevande sportive ed energetiche, succhi di frutta, sciroppi, vino, ecc.), ma non si tratta soltanto di acido, bensì anche di un mix di sostanze chimiche contenute nella bevanda che, a seconda della frequenza con cui rimangono a contatto con i denti e del flusso salivare di una persona, possono o meno danneggiare lo smalto dei denti.

Un esempio di bevanda a cui fare attenzione? Il caffè e tutto ciò che contenga caffeina.

Il consumo di caffeina, infatti, aumenta la probabilità di erosione dei denti, in quanto riduce la normale produzione di saliva. Se si consuma caffè, tè, cola o cioccolato, è bene quindi assicurarsi di mantenere continuamente la bocca idratata, bevendo molta acqua, prima o dopo l’assunzione di caffeina.

Le immagini pubblicate nel sito sono tratte da Google Image e Pexels.com selezionando esclusivamente quelle per cui è indicato esplicitamente l'assenza di diritti o la solo richiesta di Credit. Per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all'indirizzo info@novalbit.com perché vengano immediatamente rimossi.